Posizione corrente:
Dimensione carattere:

Menu principale

Trova nel sito

TASI

Link calcolo IMU On LineNota informativa

La TASI è versata in autoliquidazione dai soggetti passivi direttamente al Comune, mediante modello di pagamento unificato (mod. F24)

 

 

Aliquote

Tipologia immobile
Aliquota
Unità immobiliare adibita ad abitazione principale diverse dal quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze
2,50 ‰
unità immobiliare adibita ad abitazione principale da parenti in linea retta entro il primo grado del titolare di dritto reale e da questo concessa in comodato gratuito, qualora  ricorrano le circostanze previste dal Regolamento comunale per l’applicazione dell’IMU per l’assimiliazione all’abitazione principale
2,50 ‰
Fabbricati rurali ad uso strumentale
1,00 ‰
regime ordinario dell’imposta per tutte le categorie di immobili oggetto di imposizione non incluse nelle  precedenti classificazioni
0,00 ‰

 

 

Scadenze

  • Acconto: 16/06/2015
  • Saldo: 16/12/2015

 

Documenti anno 2015

 

Documenti anni precedenti

 

 

Cos'è la TASI?

Tasi è l'acronimo di Tassa sui Servizi Indivisibili, la nuova imposta comunale istituita dalla legge di stabilità 2014. Essa riguarda i servizi comunali rivolti alla collettività, come ad esempio la manutenzione stradale o l’illuminazione comunale.

La grande novità della Tasi è che il soggetto passivo non è solo il proprietario a qualsiasi titolo dei fabbricati, ivi compresa l’abitazione principale, le aree scoperte e le aree edificabili, a qualsiasi uso adibiti, ma anche l'affittuario. La legge infatti stabilice che nel caso in cui l’unità immobiliare è occupata da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull’unità immobiliare, quest’ultimo e l’occupante sono titolari di un’autonoma obbligazione tributaria. L'occupante però verserà solo una parte del totale compresa fra il 10% ed il 30% secondo quanto stabilito dal Comune nel regolamento della Tasi.

Base Imponibile TASI

La base imponibile è quella prevista per l'applicazione dell'imposta municipale propria (Imu) di cui all'articolo 13 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n.201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n.214.

Quali sono i servizi indivisibili?

La legge 147/2013 prevede che il regolamento comunale dovrà individuare i servizi indivisibili, dando indicazione analitica, per ciascuno di tali servizi, dei relativi costi alla cui copertura la Tasi è diretta.

I servizi indivisibili sono le attività dei Comuni che non vengono offerte ”a domanda individuale”, come è dato per esempio nel caso degli asili nido o del trasporto scolastico. Si tratta, quindi, di una serie di servizi molto ampia, come per esempio l'illuminazione pubblica,la sicurezza, l'anagrafe, la manutenzione delle strade e tanti altri ancora.

Come si paga la TASI?

Dal 2014 solo le abitazioni principali e le relative pertinenze (classificate nelle categorie catastali C2 – C6 – C7)sono soggette al pagamento dell’imposta che dovrà essere calcolata nella seguente modalità:

  • Rendita catastale x 1,05 x 160) / 1000 x aliquota

 


 

Link calcolo IMU On Line