Posizione corrente:
Dimensione carattere:

Menu principale

Trova nel sito

Rimozione Amianto - documentazione completa

Servizio di raccolta, trasporto e smaltimento di piccoli quantitativi di rifiuti contenenti amianto nella sub area Valenzana

Si rende nota la documentazione inerente il Servizio generalizzato in oggetto, di seguito elencata:

 

1 Amianto - generalità servizio
 

Vengono riportate le informazioni generali e requisiti di accesso al “servizio pubblico rivolto ai privati inerente la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di piccoli quantitativi di rifiuti contenenti amianto all’interno della sub area valenzana amianto”

2 Deliberazione della Giunta Regionale 18 dicembre 2013, n. 25-6899
  Linee Guida Autorimozione da seguire scrupolosamente,contenute nel testo della Deliberazione della Giunta Regionale 18 dicembre 2013, n.25-6899 “Approvazione delle Indicazioni operative per la rimozione e la raccolta di modeste quantità di materiali contenenti amianto in matrice cementizia o resinoide presenti in utenze civili da parte di privati cittadini”.
3 Sintesi DGR 18 dicembre 2013, n. 25-6899
  Sintesi non esaustiva dei contenuti Deliberazione della Giunta Regionale 18 dicembre 2013, n.25-6899
4 Notifica ASL AL - Autorimozioni Amianto
  Notifica da predisporre prima degli interventi di autorimozione ai sensi della DGR 18/12/2013 n.25-6899, da consegnare compilata 10 giorni prima dell’autorimozione al Comune territorialmente competente
5 Amianto - autodichiarazione rifiuti già rimossi
  Notifica da predisporre nel caso di rifiuti già rimossi e confezionati o da confezionare, da consegnare compilata 10 giorni prima delle operazioni di confezionamento o della raccolta al Comune territorialmente competente
6 Amianto - oneri di smaltimento
 

Per poter usufruire del Servizio in oggetto, l’’Utente deve sottoscrivere il documento denominato “Autodichiarazione Oneri di smaltimento” in cui si impegna a corrispondere all’Appaltatore del Servizio i soli oneri di smaltimento eccedenti i 40 mq esclusi dal Servizio, calcolati applicando il prezzo contrattuale al netto del ribasso pari a €/Kg 0,127=.

Il suddetto documento dovrà essere consegnato al Comune territorialmente competente almeno 10 giorni prima della data prevista di raccolta dei rifiuti, pena l'esclusione dal Servizio richiesto.
7 Amianto - cartello rifiuti
  Cartello ad uso degli Utenti che hanno effettuato interventi di autorimozione, da apporre compilato sulle confezioni dei rifiuti da raccogliere (proteggere il cartello sotto al primo strato del telo costituente la confezione)

 

 

Pubblicazione graduatoria bando - Progetto “ Sportello informativo per i giovani – Giovani & Informati”

In merito alla selezione per un operatore di sportello "Giovani & Informati" si pubblica la graduatoria dei giovani ammessi al colloquio di selezione, con il relativo punteggio afferente ai titoli e i nominativi dei giovani non ammessi.

Il colloquio si terrà, per tutti gli ammessi,  martedì 30 agosto presso l'Informagiovani di Alessandria.

 

Per Informazioni:  

Per Informazioni:  Informagiovani -  c.o Biblioteca Civica "F. Calvo" piano terra ala destra p.zza Vittorio Veneto 1, 15122 Alessandria. 

N°verde 800116667 informagiovani@asmcostruireinsieme.it

 

Documenti

 

 

 

Indicazioni operative e modulistica per la rimozione e la raccolta di modeste quantità di materiali contenenti amianto

Con Deliberazione della Giunta Regionale 18 dicembre 2013, n. 25-6899, avente per oggetto "Approvazione delle Indicazioni operative per la rimozione e la raccolta di modeste quantita' di materiali contenenti amianto in matrice cementizia o resinoide presenti in utenze civili da parte di privati cittadini" sono state approvate le indicazioni operative per la rimozione e la raccolta di modeste quantità di materiali contenenti amianto in matrice cementizia o resinoide presenti in utenze civili da parte di privati cittadini, riportato in allegato A, che costituisce parte integrante e sostanziale della presente deliberazione.

A seguire, la documentazione, il modulo di richiesta del servizio, il modello per la notifica al ASL AL per l'autorimozione dell'amianto e le raccomandazioni per l'uso dell'attrezzatura.

 

Documenti

 

 

 

Bando per la selezione di un operatore - Progetto “ Sportello informativo per i giovani – Giovani & Informati”

Progetto “ Sportello informativo per i giovani – Giovani & Informati” Bando per la selezione di un operatore

Le Amministrazioni Comunali di Cassine, Castelletto Monferrato, Felizzano, Fubine, Quargnento, Quattordio e Solero da anni impegnate nel progetto “Giovani & Informati” hanno promosso la riapertura dello Sportello Informagiovani nei loro Comuni, al fine di venire incontro alle esigenze di integrazione nel tessuto sociale e di partecipazione attiva alla vita della comunità locale dei giovani. Il progetto intende altresì contribuire allo sviluppo dell’occupabilità e dell’occupazione dei giovani.

In questa edizione il progetto prevede di incaricare un giovane residente nei Comuni coinvolti per svolgere le attività inerenti alla gestione dello sportello, offrendo a quest’ultimo  un’opportunità concreta di lavoro e di crescita professionale. A tal fine i Comuni attraverso il Comune di Castelletto M.to, Ente capofila, e mediante l’ ASM Costruire Insieme, hanno deliberato di emanare un bando di selezione pubblica per incaricare un/una giovane residente nei comuni interessati. La risorsa svolgerà, presso gli sportelli Informagiovani,  attività di orientamento e supporto alla ricerca attiva del lavoro in favore della popolazione giovanile recandosi in ciascuno dei 7 Comuni nonché presso lo Sportello Informagiovani del Comune di Alessandria, gestito sempre dall’ASM Costruire Insieme.

Il servizio sarà avviato nel mese di settembre e proseguirà fino a giugno 2017 grazie anche all’assegnazione del contributo da parte della Provincia di Alessandria nell’ambito del Bando Regionale Legge 16/95 Coordinamento e sostegno delle attività a favore dei giovani- racconta Gianluca Colletti, vice-sindaco di Castelletto M.to Ente capofila - Siamo davvero soddisfatti di poter avviare il Servizio e portarlo avanti anche il prossimo anno. Siamo inoltre certi che per il o la giovane che otterrà l’incarico sarà un’esperienza davvero arricchente. Il progetto Giovani & Informati rappresenta un’iniziativa unica nel suo genere che mira ha portare nei piccoli centri servizi “tipici” delle città medio-grandi, garantendo accessibilità e innovazione.  Siamo partiti anni fa con due Comuni oggi siamo sette, uniti ed operativi al di là dei vari colori politici per coltivare una rete forte con uno spiccato orientamento alle politiche giovanili e sociali

Sono quindi ammissibili le domande presentate da giovani di età compresa tra i 18 anni e i 32 anni compiuti alla data di pubblicazione dell'avviso pubblico; inoccupati (ovvero in cerca di prima occupazione) o disoccupati (non percettori di indennità di disoccupazione o dote lavoro), residenti in uno dei Comuni di Cassine, Castelletto Monferrato, Felizzano, Fubine, Quargnento, Quattordio e Solero, in possesso almeno della licenza di scuola media superiore; conoscenze informatiche; in possesso di Patente B, automuniti. I requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza del bando. Una volta presentata la domanda i candidati selezionati dovranno sostenere un colloquio motivazionale con la commissione esaminatrice.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il giorno  2 agosto 2016.

Il modulo per la presentazione della domanda e il bando possono essere ritirati presso gli Uffici dei Comuni sopracitati o sui siti istituzionali degli stessi. Inoltre si possono trovare presso l’Informagiovani e sul sito www.informagiovani.al.it

Si rimanda alla lettura attenta del bando per le modalità di presentazione della domanda.

 

Per Informazioni:  

Per Informazioni:  Informagiovani -  c.o Biblioteca Civica "F. Calvo" piano terra ala destra p.zza Vittorio Veneto 1, 15122 Alessandria. 

N°verde 800116667 informagiovani@asmcostruireinsieme.it

Orari di apertura e ricevimento domande: Lunedì 14 - 18, martedì e giovedì 10:00 - 13:00 e 16:00 - 18:00 mercoledì e venerdì 10:00 - 13:00

 

Documenti

 

 

Servizio pubblico per la la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di piccoli quantitativi di rifiuti contenenti amianto

A settembre al via il “Servizio pubblico rivolto ai privati inerente la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di piccoli quantitativi di rifiuti contenenti amianto all’interno della Sub Area Valenzana Amianto”

È in fase di predisposizione la gara per l’affidamento dei servizi di trasporto e smaltimento di manufatti in amianto dei Comuni di Bassignana, Castelletto Monferrato, Cuccaro, Fubine, Lu, Montecastello, Pecetto di Valenza, Pietra Marazzi, Quargnento, Rivarone, S. Salvatore Monferrato e Valenza.

“Il servizio che inizierà a settembre è un importante progetto di territorio,” commenta Gianluca Barbero, sindaco di Valenza, comune capofila del progetto. “Dodici comuni, dodici comunità che credono nella sfida di migliorare l’ambiente, la salute delle nostre terre e dei nostri paesi: un primo passo importante che crede nella svolta: rendere l’amianto solo un ricordo per le nostre comunità.”

Il progetto, finanziato dalla Regione Piemonte per € 150.000 e dai comuni per il restanti € 57.400, a partire dall’autunno permetterà di coprire integralmente le spese di smaltimento e raccolta per piccoli quantitativi (ossia fino a 40 mq o 450 Kg) di manufatti d’amianto; per quantitativi superiori, fino a 500 mq, le operazioni relative alla raccolta ed al trasporto saranno gratuite, mentre a carico dei cittadini saranno i soli costi di smaltimento relativi alla quota eccedente i 40 mq o 450 Kg. In ogni caso, il costo di rimozione dei manufatti in amianto dovranno essere eseguite nel rispetto della normativa vigente a cura e a spese dei privati cittadini.

Il servizio, il cui inizio è previsto a settembre, sarà erogato direttamente dai 12 Comuni sulla base della richiesta dei privati, residenti o proprietari di immobili. Il servizio sarà erogato unicamente per immobili in possesso dei requisiti di regolarità edilizia e catastale.

Si invitano i cittadini a manifestare il proprio interesse ad usufruire del “Servizio pubblico rivolto ai privati inerente la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di piccoli quantitativi di rifiuti contenenti amianto all’interno della Sub Area Valenzana Amianto” , compilando i moduli che saranno disponibili presso i Comuni di riferimento: verranno accettate richieste seguendo l’ordine cronologico di presentazione, fino al raggiungimento del budget del progetto. Farà fede la data di protocollazione attribuita dai singoli Comuni.

Ulteriori informazioni e/o chiarimenti potranno essere richiesti in orari d’ufficio ai singoli Comuni o al Comune di Valenza, Capofila della Sub Area Valenzana Amianto.

 

Documenti