Regione Piemonte

Sentieri Escursionistici Naturalistici

Ultima modifica 20 agosto 2019

SENTIERO 610 (anello di Castelletto Monferrato)

  • ZONA: Settore 6 – Valenza – S. Salvatore M.to
  • SEGNALETICA: CAI 610
  • DIFFICOLTA’: T (turistico)
  • LUNGHEZZA: km. 5,52
  • TEMPO: 1 ora e 30’

Descrizione:
breve percorso a pochi chilometri da Alessandria che si sviluppa ad anello intorno al paese di Castelletto M.to. Tramite la variante 610a è possibile collegarlo al sentiero 612 effettuando un’escursione più lunga. Il percorso parte dalla piazza sottostante il Municipio di Castelletto M.to, risale nei pressi della Casa Comunale dove svolta a destra e aggira il parco del Castello per giungere in breve alla chiesa parrocchiale dedicata a San Siro e al belvedere che offre una visione delle colline del Monferrato. Oltrepassata la chiesa il cammino scende la scala che conduce alla strada sottostante e prende a destra (svoltando invece a sinistra prende la variante 610a che porta all’anello di Giardinetto – sentiero 612), arrivando in breve alla strada provinciale, che attraversa per prendere via Astori; il percorso si snoda tra le abitazioni e piega poi a sinistra prendendo la stradina inghiaiata che corre tra i campi sul fondovalle. Dopo circa 800 metri l’itinerario lascia la strada inghiaiata e prende il sentiero sulla destra che risale il versante costeggiando il bosco e arriva alla stradina sul crinale, dove prende a destra; il percorso segue la strada, prima sterrata e poi asfaltata che offre alcune vedute panoramiche sul territorio circostante e sul vicino paese di San Salvatore M.to e arriva in breve alla chiesetta di San Rocco. Il cammino svolta a sinistra in lieve discesa costeggiando la provinciale per alcune centinaia di metri fino a imboccare sulla destra Via Coste, che conduce al fondovalle; il percorso prosegue tra i campi in direzione Sud e, poco prima di un  fabbricato, lascia la strada inghiaiata e prende lo sterrato che risale sulla destra. L’itinerario prosegue in salita nell’ambiente naturale, tra campi e boschetti, e arriva infine alla periferia del paese; al primo bivio prende a destra in via Marconi e poi subito a sinistra per ritornare alla piazza del Municipio e chiudere il percorso ad anello.

SENTIERO 610A (bretella di collegamento 610-612)

  • ZONA: Settore 6 – Valenza – S. Salvatore M.to
  • SEGNALETICA: CAI 610a
  • DIFFICOLTA’: T (turistico)
  • LUNGHEZZA: km. 1,91
  • TEMPO: 30’ 

Descrizione:
breve bretella di collegamento che unisce i sentieri 610 (Anello di Castelletto M.to) e 612 (Anello di Giardinetto), consentendo di effettuare un’escursione di lunghezza maggiore. Il percorso ha inizio a Castelletto M.to, in via Rei, situata sotto alla parrocchiale di san Siro: dalla chiesa il cammino scende la scala che conduce alla strada sottostante e prende a sinistra (svoltando invece a destra segue il sentiero 610); dopo pochi metri svolta a destra in via Bonfantino e scende sulla provinciale, dove prosegue diritto. Il percorso segue la provinciale per alcune centinaia di metri e, subito dopo il cavalcavia, gira a destra sulla strada sterrata che scende verso il fondovalle; il cammino svolta a sinistra, segue la stradina tra i campi fino al sottopasso dell’autostrada, superato il quale gira ancora a sinistra, trovando dopo pochi metri il sentiero 612.

SENTIERO 612 (anello di Giardinetto)

  • ZONA: Settore 6 – Valenza – S. Salvatore M.to
  • SEGNALETICA: CAI 612
  • DIFFICOLTA’: T (turistico)
  • LUNGHEZZA: km. 4,99
  • TEMPO: 1 ora e 15’

Descrizione:
b
reve percorso a pochi chilometri da Alessandria che si sviluppa ad anello intorno al paese di Giardinetto, frazione di Castelletto M.to. Tramite la variante 610a è possibile collegarlo al sentiero 610 effettuando un’escursione più lunga. Il percorso parte a Giardinetto, in piazza XXV Aprile, transita davanti alla chiesa di San Francesco e segue la provinciale in direzione Quargnento per circa un chilometro, fino a trovare sulla destra la strada inghiaiata che transita nei pressi della Cascina Beltondino (la tenuta ospita una struttura ricettiva ed è presente una chiesetta); il cammino aggira la cascina e prende poi la strada sterrata che risale verso la sommità della collina. Giunto sul crinale, l’itinerario piega a sinistra, supera i ruderi di una vecchia cascina abbandonata e poi gira a destra tra i filari alberati; il sentiero tiene ancora la destra fino a prendere una vecchia carrareccia che scorre più bassa rispetto al piano di campagna e arriva sul fondovalle. Lasciata sulla destra una evidente strada inghiaiata, il cammino prosegue diritto, girando poi a destra su sterrato e superando la Cascina Campanina Vecchia; il percorso prosegue diritto fino a svoltare a sinistra in corrispondenza di un ponticello sul rio. L’itinerario giunge in breve nei pressi dell’autostrada, dove incrocia la variante 610a  (collegamento con il sentiero 610)  e dove svolta bruscamente a destra, prendendo la lunga strada inghiaiata che riporta alla frazione di Giardinetto.