Circolo S.o.m.s. - Società Operaia di Mutuo Soccorso

Indirizzo: Piazza Astori, 2, 15040 Castelletto Monferrato AL, Italia
Orari di apertura:
Lunedì: Chiuso
Martedì: 15.00-19.30, 21.00-24.00
Mercoledì: 15.00-19.30, 21.00-24.00
Giovedì: 15.00-19.30, 21.00-24.00
Venerdì: 15.00-19.30, 21.00-24.00
Sabato: 15.00-19.30, 21.00-24.00
Domenica: 15.00-19.30, 21.00-24.00

Il Circolo S.O.M.S. - Società di Mutuo Soccorso Agricola e Operaia è certamente tra le più antiche forme di aggregazione della vita sociale, economica e politica di Castelletto Monferrato, perché fondata il 25 luglio 1852 da 55 soci, con la denominazione Società di Mutuo Soccorso tra Artisti ed Operai. Nel 1908 l'Amministrazione comunale autorizzò la costruzione della sede sociale sopra l'edificio comunale dell'allora "macello e ghiacciaia" e l'edificazione avvenne con l'autofinanziamento e con la prestazione d'opera da parte dei soci (capomastri, muratori, falegnami, decoratori, contadini e volontari vari). L'attività del sodalizio visse momenti difficili durante il Ventennio e fu praticamente sospesa durante il periodo della 2° Guerra Mondiale ma riprese con rinnovato fervore poco prima degli Anni Cinquanta con l'avvio dei lavori di ammodernamento dei locali e di sistemazione dell'area esterna. Con delibera sociale del 24 aprile 2010, il sodalizio ha deciso l'esecuzione delle opere che il Comune ha imposto al Circolo relative alla continuazione della attività anche nel settore della ristorazione e che ancora una volta saranno realizzati con l'autofinanziamento e la partecipazione dei soci.

Circolo S.o.m.s.: the club S.O.M.S. - Agricultural and Workers Mutual Aid Society is certainly among the oldest forms of aggregation of the social, economic and political life of Castelletto Monferrato, because it was founded on July 25th 1852 by 55 members, with the name of Mutual Aid Society between Artists and Workers. In 1908 the municipal administration authorized the construction of the registered office above the municipal building of the "slaughterhouse and icehouse" of that time and the building took place with self-financing and with the works of the partners (master builders, masons, carpenters, decorators, peasants and various volunteers). The activity of the association experienced difficult moments during the Fascist period and was suspended during the period of the 2nd World War but resumed with renewed fervor shortly before the Fifties with the start of works to modernize the premises and to set up the external area . With a social resolution of 24 April 2010, the association decided to execute the works that the Municipality imposed on the Club concerning the continuation of the activity also in the catering sector and which will be once again carried out with self-financing and participation by the members.

(traduzione a cura della prof.ssa Marinella Davite)